• gil borz

Aggiornare la Filosofia?

PERCHE' DOBBIAMO AGGIORNARE LA FILOSOFIA

(da Marx alle Criptovalute)

La filosofia, o meglio chi si dice filosofo, soffre di una difficoltà di aggiornamento, abbarbicata a categorie desuete, o semplicemente superate dai fatti e dalla realtà.

Al momento, in Europa, è in corso un revival marxiano generalmente dimentico del fatto che per Marx esisteva un conflitto tra categorie contrapposte, Capitalisti e Lavoratori, meglio espresse come Capitalismo e Forza Lavoro, chiaramente individuabili e visibili, concreti e palpabili nel secolo XIX°. Categorie che oggi sono evanescenti, impersonali, persino forse inesistenti dato che l'uno si è trasformato in Finanza e l'altro in Poveri. Il passaggio dei Mezzi di Produzione dalle mani private dei capitalisti a quelle pubbliche dei Lavoratori è, allo stato dei fatti, difficilmente praticabile in quello che chiamiamo occidente, a meno che il neoliberismo non corra così tanto da inciampare e crollare su se stesso, cosa a mio avviso altamente probabile. In quel caso, però i mezzi di produzione diverrebbero non di proprietà comune ma di proprietà dello Stato, struttura amministrativa che governa un territorio, e non ha nulla a che fare con i Lavoratori.

Oggi il Lavoro ha per controparte l'evanescenza della proprietà, l'incorporeità della forma giuridica transnazionale, la speculazione finanziaria della criptovaluta, soggetti verso i quali lo scendere in piazza o l'occupare le fabbriche non definisce alcun fastidio.

Il codice della categoria divenuta forma e sostanza si chiama "produttività" e il lavoratore viene sacrificato sull'altare dalla plusvalenza insieme con quelli che credeva fossero diritti acquisiti. Il conflitto di classe si è spostato in territori evanescenti, più dialettici che materiali, a tratti persino onirici o talmente fluidi da non essere individuabili se non come forma in movimento.

Per questo Marx va aggiornato e con lui l'intero apparato valutativo delle categorie filosofiche.

Sarà un lavoro estenuante...



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti