• gil borz

Wonder Vonder tra Warfare e Anschluss

Con insolita solerzia la Direttrice di Casa Europa, una grande RSA per Politici Decotti, signora Wonder Vonder, corre a Kiev patrocinando l'immediata annessione dell'Ucraina a Casa Europa, ovvero l'ennesima annessione utile all'economia tedesca, come tutto il precedente allargamento ad oriente dei confini europei.

La cosa infastidisce non poco i Galli e dovrebbe seccare anche noi, visto che le precedenti annessioni hanno definito la spoliazione industriale del nostro sistema Paese, ma noi puntiamo sul Warfare, che sta per sostituire il Welfare europeo.

Il Conflitto, infatti, in caso di Anschluss dell'Ucraina, diverrà Russo-Europeo e l'EUropa dovrà convertire l'industria dal civile al bellico, con immensa gioia dell'automotive e del siderurgico, entrambi agonici. Il Warfare implica migliaia di spensierati percettori di reddito abulico impiegati stabilmente nelle retrovie (e perché non al fronte, dico io?), con notevole risparmio del Welfare.

In palio c'è la ricostruzione dell'Ucraina: un affare da mille miliardi di euro.



0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti